VISITATORI

22/06/12

Intagliata di Sangue

 

Nel vostro cuore,
Rosso scarlatto ho assaporato l'ingordigia della vostra anima..
Nel vostro respiro,
Ho pregustato la notte intagliata del sangue
asciutto un pò sparso fra le avide pianure
che echeggiavano nei suoi introspettivi aliti che in vostri spasmi; laceravano
le gelide e impetuose acque del mare che incontrastato si è fossilizzato dentro di voi..


4 commenti:

  1. Prigionieri di un cuore
    a forma di amaca
    eternamente a cullar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. gentile! silenzioso.. un abbraccio grande e grazie per esser qui

      Elimina
  2. Un'anima ingorda non ha un cuore, ha "mangiato" anche quello purtroppo. Efficace come sempre, Ciao

    RispondiElimina
  3. wo! anche te mescoli bene.. gli ingredienti! grazie

    RispondiElimina

GRAZIE PER LEGGERMI NEI MIEI GIARDINI