VISITATORI

28/12/13

Trafisse

voi siete sogno
voi siete immagine
voi siete pensiero e abbracci 

.... stipaste l'assopirsi di vecchie dicerie
eppure dentro di voi c'è il mare
la tempesta per chi non teme vendetta 
delle proprie azioni..

Voi siete magia
voi siete contornazione
e furba la nave nelle maree nere che vi trafisse
e petto appoggiaste le dita
in un fardello ancora bollente per quel ritorno in cui
voi sarete..



immagini dal web 

30/10/13

haiku

                                   Il corpo di una donna può raccogliere molte essenze

                                                                     


16/10/13

Tempesta Ventre


Mi segue la voce di un petto salato
che salta e vampa nella sua carne ovale..

Mi segue la voce di un petto salato
che vibra e oscilla nella nuda tempera
si espande cavalcando i suoni nella tempesta ventre..

 

11/07/13

Echi

Si scavo il cielo
e mi disse di tornare
all'alba; ma il mio sguardo
obliquo mi portò dal vostro pianto
che la medesima alba essiccò
fra le sue stesse membra...
Dio mi parlò
Terso fu il respiro fra le mie mani
Stretto ancora mi sussurra
Avido ancora mi guarda
Impavido si dipana ancora nel mio petto
mentre i vostri silenzi s'insidiano
fra gli echi ancora caldi dei vostri spasmi.


03/07/13

Tropicale

Rifiutaste il mio respiro
 fra le passeggiate assolate che l'inghilterra vi porse
nel settecento; dove il mio fantasma
rimase intrappolato...
Rifiutaste la mia voce
e gli spasmi concessi
mentre voi tagliaste per la prima volta
quell'odore acro che le pareti di questa casa
ancora mi richiamano a quel tempo che fu..

Modesto!

Silenzioso!

E caparbio fra la sensualità delle vostre labbra
che ancora messere mi imprigionano in quel passeggiare
in quella Inghilterra che fu tropicale
nei vostri pensieri.


 

04/06/13

Mormoreranno

 

E' dischiusa,
la voglia delle mie dita sulla neve di zucchero,
che il vostro corpo di miele veste; scolpendone fra le movenze come una danza
Mi istiga alla danza..

E' dicchiusa,
la porta del vostro respiro quando s'avvolge lentamente alle labbra sagomando il socchiudersi nelle vostre labbra l'audacia del vostro orgasmo che  mormora di quiete in succose voglie intrise nel palato e sarò sulle vostre labbra che mormoreranno
 l'apice dell'oscurità e della luce..

19/02/13

Sentir

L'audacia nella sensaulità
raccoglie gli sguardi e ne accende le passioni
invertendo la simmetria dei passi...